Home Page - Lati Material Database
  LATAMID 6   

POLIAMMIDE 6 (PA 6)

I compound LATAMID 6 sono realizzati su base PA6, costituita a partire da un'ammide ciclica nota come caprolattame.

Principali proprietà

  • Buone proprietà meccaniche, termiche ed elettriche;
  • buona resistenza alla fatica;
  • buona resistenza chimica;
  • buona resistenza all'usura.
Note Generali
La grande flessibilità di compoundazione e l'ottima stampabilità della PA6 ne fanno uno dei prodotti termoplastici più usati nell'ambito ingegneristico. Le possibilità di miscelazione con additivi di tipo diverso, allo scopo di migliorarne l'estetica, la fluidità, il ritiro, le proprietà meccaniche e termiche sono infatti numerosissime.
Sebbene la colorabilità della base PA6 sia ottima, i LATAMID 6 possono essere verniciati senza particolari problemi, ed accettano anche verniciatura in linea a 150-160°C.
I LATAMID 6 possono essere forniti in versioni nucleate, che consentono di ridurre i tempi ciclo.
Versioni a differenti viscosità consentono di ottenere la migliore combinazione tra proprietà meccaniche e stampabilità.
Un aspetto da valutare è l'elevato assorbimento di umidità, che se da un lato migliora la tenacità del prodotto, dall'altro ne riduce la stabilità dimensionale in utilizzo e le proprietà meccaniche.

Stabilizzazione

In funzione delle esigenze, è possibile stabilizzare il compound per resistere a temperature di uso in continuo fino a 140°C, e/o per resistere in contatto con liquidi refrigeranti (ad esempio, glicole), o con oli o grassi. Il materiale può essere agevolmente reso resistente ai raggi UV.

Gradi elastomerizzati
Le versioni elastomerizzate sono state formulate per migliorare la tenacità del manufatto senza necessità di aumentarne la resilienza tramite il condizionamento in acqua dei pezzi stampati.

Gradi rinforzati

Il LATAMID 6 può essere rinforzato con fibre vetro, che aumentano la rigidezza del materiale, e/o fibre carbonio, per ottenere le migliori prestazioni in termini di rigidezza, robustezza e resistenza a fatica. Sono state anche create delle versioni con miscele di fibre vetro e sfere vetro allo scopo di ridurre il fenomeno dei ritiri differenziati e, di conseguenza, la deformazione.

Gradi caricati
Il LATAMID 6 può essere caricato con cariche minerali o con cariche miste fibrose/non fibrose, allo scopo di ottenere un prodotto stabile dal punto di vista dimensionale. Si veda a tale proposito la famiglia KELON B.

Gradi ritardanti la fiamma
Le versioni ritardanti la fiamma sono generalmente realizzate con una stabilizzazione termica migliorata che aumenta la resistenza del materiale ad operare sotto carico in temperatura. In funzione delle esigenze i pacchetti di additivi ritardanti la fiamma possono essere basati su fosforo rosso, sistemi alogenati oppure esenti alogeni.

Gradi autolubrificanti
Sono state create versioni caricate con sostanze che migliorano la scorrevolezza del materiale in applicazioni che prevedono il contatto plastica-metallo oppure plastica-plastica. È inoltre possibile creare dei materiali che possano rispondere a specifiche esigenze di resistenza all'usura e coefficiente d'attrito. A tale scopo si veda la famiglia LATILUB.

Gradi antistatici / semiconduttivi / dissipativi
I compound LATAMID 6 possono essere realizzati in versioni antistatiche e semiconduttive o dissipative. I gradi sono solitamente rinforzati. Le famiglia LATISTAT e LATIOHM contengono gradi realizzati per questa tipologia di applicazioni.

Gradi conducibili termicamente
La necessità imposte dal design hanno consentito la realizzazione di compound LATAMID 6 conducibili termicamente. Le proprietà conduttive sono circa 2-10 volte le possibilità offerte dai normali compound. Si veda la famiglia LATICONTHER.

Gradi a densità controllata
L'esigenza di sostituire materiali pesanti basato su composti dichiarati tossici (ad esempio, il piombo), o, di converso, di utilizzare determinate resine in applicazioni in cui è richiesto un peso ridotto hanno portato alla realizzazione di materiali a densità anche molto diversa rispetto alla resina di base. Si veda a tal proposito la famiglia LATIMASS.

Miscele di resine
Allo scopo di aumentare ulteriormente la flessibilità di utilizzo di tale prodotto, sono stati realizzati dei blend che miscelano PA6 con altre resine: si veda a tal proposito la famiglia LATIBLEND.

Gradi ad elevata estetica superficiale
Normalmente, l'uso di elevate quantità di carica, soprattutto di tipo fibroso, abbassa l'estetica superficiale dei manufatti. È stata tuttavia realizzata una gamma in grado di conservare una elevata brillantezza dei manufatti anche in presenza di elevate percentuali di carica (50-60%): la famiglia LATIGLOSS.
Elenco Prodotti Elenco prodotti
Privacy  l  Cookie policy  l  Condizioni di Utilizzo
Copyright © 2007 - LATI Industria Termoplastici S.p.A. - Sede legale: via F. Baracca, 7 - I - 21040 VEDANO OLONA (VA)
Codice Fiscale e Registro delle Imprese di Varese 00214880122 - Capitale Sociale € 3.818.400 i.v.
Tel. +39-0332-409111 - Fax +39-0332-409307 - E-mail: info@lati.com - P.IVA IT00214880122